On Air
Speciale Campionato
Home
Simone Inzaghi esulta dopo il suo secondo gol al Marsiglia in una partita della Champions League allo Stadio Olimpico di Roma, 14 marzo 2000.  Inzaghi realizzo' 4 gol. ANSA/MAURIZIO BRAMBATTI

Lazio – Marsiglia i precedenti (video)

24 ottobre 2018 Esclusive


 

Due vittorie un pareggio e una sconfitta. Il bilancio tra Lazio e Marsiglia vede al momento i biancocelesti in leggero vantaggio: frutto dei due successi ottenuti nella stagione 99-00.

Dopo aver espugnato il Velodrome il 24/11/99, grazie alle reti di Stankovic e Conceicao i biancocelesti, trascinati da Inzaghi, autore di uno storico poker, umiliarono i francesi il 14 marzo del 2000, esattamente due mesi prima di laurearsi campione d’Italia.

L’attuale tecnico laziale fu protagonista di una notte da sogno, mettendo a segno quattro reti (fallendo tra l’altro un calcio di rigore) e contribuendo (insieme al quinto sigillo siglato da Boksic) ad uno storico 5-1.

https://www.youtube.com/watch?v=jPS36TtKYFk

Cinque anni più tardi le due squadre sono tornate ad affrontarsi nel secondo turno di intertoto.

Della Lazio che solo pochi anni prima dominava la scena internazionale non c’era più traccia, stravolta dalla crisi societaria che, solo un anno prima portò Lotito alla guida del club in sostituzione di Cragnotti.

I biancocelesti, pieni di seconde linee e di giovani provenienti dalla Primavera (con il baby Sannibale in campo sia nella sfida d’andata che in quella di ritorno) pareggiarono all’Olimpico (1-1 con gol di Paolo Di Canio).

Ma vennero eliminati nel ritorno sotto i colpi di Ribery. La sfida in terra francese terminò con un netto 3-0.

Stavolta i tifosi laziali si aspettano un epilogo diverso


Share