On Air
Speciale Campionato
Home
nelle prime 4

Lazio sei da Champions. Lo dicono i numeri

19 novembre 2018 Senza categoria


“Il nostro obiettivo è lottare per il quarto posto”. La dichiarazione rilasciata da Igli Tare a fine mercato è tornata prepotentemente di moda nell’ultimo periodo. Viene sistematicamente usata da chi è convinto che la Lazio non sia in grado di lottare per questo obiettivo e quindi utilizzata a mo di critica nei confronti della società.

E allo stesso tempo viene ripresa da chi, guardando la classifica, evidenzia i progressi della squadra di Inzaghi, capace di arrivare alla sosta in quarta posizione solitaria, con un punto di vantaggio sul Milan e tre sulla Roma.

Ma la squadra biancoceleste è o no attrezzata per lottare per le prime quattro posizioni?

La risposta ce la regalerà solo il campo. Ma al momento affidiamoci ai numeri e alle statistiche.

Da quando Simone Inzaghi si è seduto sulla panchina biancoceleste (escludendo le prime e inutili sette gare della stagione 2015-16) la Lazio si è assestata tra le prime quattro squadre in classifica, posizione che i biancocelesti hanno mantenuto per 66 gare su 88.

In parole povere nelle ultime tre stagioni nel 75 per cento delle volte Immobile e compagni sono stati in zona Champions League.

Numeri che, inequivocabilmente, certificano le ambizioni della squadra. Ma che fanno riflettere. Da una parte regalano la certezza che, per il quarto anno consecutivo la squadra romana lotterà per un posto Champions.

Dall’altra aumentano il rammarcio per un traguardo spesso sfiorato, ma mai portato a casa.

Alla ripresa del campionato contro il Milan arriverà la prima occasione per dare un ulteriore spallata alle concorrenti dirette.

Per raggiungere la Champions non basta più quanto fatto fino ad oggi. Iniziare a battere le rivali negli scontri diretti può essere un ottimo inizio.

 


Share