On Air
Artibani - Simoncelli Dal lunedì al sabato
Home
ROME, ITALY - OCTOBER 07:  Senad Lulic of SS Lazio celebrate a winner game after the Serie A match between SS Lazio and ACF Fiorentina at Stadio Olimpico on October 7, 2018 in Rome, Italy.  (Photo by Marco Rosi/Getty Images)

Lazio, avanti tutta

6 marzo 2019 News


E ora che non si smetta di sognare. Dopo aver vinto il derby, umiliando i rivali cittadini e guadagnando punti e morale, la Lazio ha l’obbligo di non fermarsi. Iniziando dalla trasferta di Firenze.

La vittoria nella stracittadina ha riaperto in maniera quasi inaspettata la corsa Champions. Oggi la Lazio si trova potenzialmente (condizionando il tutto alla vittoria nel recupero contro l’Udinese) a pari punti con la Roma, ma forte del vantaggio nello scontro diretto con i giallorossi e con sole tre lunghezze di ritardo dall’Inter e quattro dal Milan.

Il calendario può regalare una doppia chiave di lettura. Quella positiva è legata all’aver già affrontato Juventus, Napoli e Roma. Scogli lasciati già alle spalle.

L’aspetto negativo invece arriva dalle tante sfide delicate che la squadra di Inzaghi sarà chiamata a giocare lontano dallo stadio Olimpico.

La Lazio infatti, prima della fine della stagione andrà due volte a Milano (affrontando in trasferta sia i neroazzurri che i rossoneri) e affronterà Torino, Fiorentina e Sampdoria (le classiche outsider ad un passo dalla zona Champions, sempre fuori casa.

L’unica sfida di rilievo da disputare allo stadio Olimpico, sarà contro l’Atalanta.

A proposito di stadio Olimpico. Contro il Parma si potrà andare allo stadio con prezzi stra popolari: 10 euro per curve e distinti (gratis per Under 14 e biglietto a 5 euro per gli Under 16) e 25 euro la Tribuna Tevere.

Sarebbe bello far sentire alla squadra il calore che merita dopo il trionfo nella stracittadina. Dimostrare che i tifosi sono i primi a crederci in un emozionante volata finale.


Share